lunedì 24 marzo 2008

Bagordi a Pasqua: degna replica di quelli natalizi ;-)

Alcune persone che penso leggano questo blog sono a conoscenza di come il giorno di Natale 2007 sia stato caratterizzato da una serie di vicende, definiamola pure senza tema di smentita, kafkiane.

Non mi sembra sia il caso di rivangarle: credo sia sufficiente affermare che il mio pranzo di Natale (pasto unico dell'intera giornata, peraltro) sia consistito in un panino con la mozzarella, un finocchio e un'arancia.

Pur non amando i pranzi solenni e, in ogni caso, stare a tavola più del necessario, mi ero ripromessa che a Pasqua avrei rimediato con un pranzo un po' più variegato, magari anche con una fettina di focaccia e con un pezzettino di cioccolato.

Poteva andare così? Certo che no!

Venerdì mattina mi sono svegliata con forti dolori alle gambe e questo mi aveva fatto arrabbiare molto, convinta che fosse l'esito di una passeggiata prolungata fatta il mattino precedente. Un'ex maratoneta che dopo quattro passi al centro ha così tanto male, mi sono detta, è una vergogna vivente. Conclusione: "Roberta, da domani, costi quel che costi, riprendi ad allenarti!"

Nel pomeriggio, però, i dolori si erano estesi dappertutto e in aggiunta si è manifestata alla grande una fastidiossima tracheite. La sera è salita la febbre, ma, stoica e refrattaria all'assunzione di qualsiasi farmaco, se non indispensabile, ho voluto tenere testa a quella che ormai poteva essere classificata considerare una bella/brutta influenza.

La mia cura, (letto, ma con il portatile sulle ginocchia per concludere dei lavori che avevo lasciato in sospeso, e "pappette" di lino), stavolta non ha avuto alcun effetto, anzi. Febbrone sabato e febbrone devastante ieri, giorno di Pasqua.

Il mio pranzo?

The e frutta.

La mia cena?

Minestrone.

In compenso oggi, dopo l'intervento provvidenziale di un mio amico medico e di sua moglie, carissimissima amica, che mi hanno procurato i farmaci più adatti, sto molto meglio, ma di pranzo di Pasquetta non ne voglio proprio sentir parlare ;-)

2 commenti:

Lillo ha detto...

Peppiacere! :-DDD

robyc ha detto...

lillo...l'hai detto alla "maurizio coztanzo" ?